HEALS: Health and Environment-wide Associations based on Large population Surveys THE LARGEST RESEARCH PROJECT IN EUROPE ON ENVIRONMENT AND HEALTH

Home / HEALS: Health and Environment-wide Associations based on Large population Surveys THE LARGEST RESEARCH PROJECT IN EUROPE ON ENVIRONMENT AND HEALTH
HEALS: Health and Environment-wide Associations based on Large population Surveys THE LARGEST RESEARCH PROJECT IN EUROPE ON ENVIRONMENT AND HEALTH

WP17. Indagine di valutazione sulla Salute e sull’Esposizione (Exposure and Health Examination Survey – EXHES). Il WP vede coinvolti diversi paesi della comunità europea.

Per il Centro di Palermo è stata stipulata una convenzione con il punto nascita dell’Ospedale Buccheri La Ferla.

 

www.heals-eu.eu

HEALS rappresenta una metodologia applicata completa, incentrata sui diversi aspetti della valutazione individuale dell’esposizione a fattori di stress ambientali convenzionali ed emergenti e sulla previsione dei risultati sanitari associati. Gli endpoint chiave di salute considerati includono malattie respiratorie allergiche, asma bronchiale, malattie del neurosviluppo e neurodegenerative, obesità e diabete di tipo II infantile. Nel contesto del progetto HEALS, l’indagine di valutazione sulla salute e l’esposizione (European Exposure and Health Examination Survey, EXHES) ha l’obiettivo di arruolare e seguire nel tempo coppie di madri e bambini, singoli e gemelli, al fine di disporre di dati per costruire l’esposoma interno ed esterno e relazionarlo ad asma, allergia, sovrappeso, obesità e malattie neurodegenerative.
EXHES è uno studio longitudinale in cui 6.000 bambini, 1.500 dei quali gemelli, 5250 madri, 5250 padri, dovrebbero aver partecipato alla fine del periodo di follow-up di 1 anno.

Piano di indagine:

  • reclutamento e consenso della madre e del padre;
  • primi questionari autosomministrati (fattori di rischio e fattori di rischio / salute, gravidanza) consegnati alla madre e al padre;
  • raccolta di campioni di urina, sangue, saliva e capelli dalla madre (in considerazione del marker biologico e delle valutazioni omo- logiche);
  • raccolta di campioni di urina, saliva e capelli dal padre (in vista di un marker biologico e di valutazioni omo- logiche).

Alla consegna:

  • raccolta del sangue del cordone ombelicale, pezzi di tessuto cordonale, pezzi di placenta e capelli del bambino, saliva del bambino, saliva della madre (per valutazioni biologiche e tossicologiche). Inoltre, le IgE totali saranno valutate nel sangue del cordone ombelicale come marker di predisposizione alle allergie e i risultati inviati ai genitori con informazioni su come evitare le allergie se il test è positivo.

Post-Partum:

  • questionari intervistati e autogestiti (fattori di rischio / fattori di rischio per la salute e potenziali) per la madre e il padre;
  • raccolta di colostro o latte materno e meconio (quest’ultimo per valutazioni immunitarie e microbiotiche).

Follow-up del bambino:

  • 1° anno: questionari inviati ai familiari a 4, 8 e 12 mesi (salute e potenziali fattori di rischio).

Finanziato da :      
Coordinato da:                
In collaborazione con:      

 

Partners coinvolti:

STAFF CNR

Stefania La Grutta CNR-IRIB  Dirigente di Ricerca

Laura Montalbano  Assegnista di Ricerca